Corigliano Rossano, treno travolge un camion fermo sui binari: due morti

Redazione
29/11/2023

Le vittime sono la capotreno e il conducente del mezzo pesante. Illesi i 10 passeggeri a bordo del convoglio. Secondo Rfi e Trenitalia il passaggio a livello era «chiuso e regolarmente funzionante».

Corigliano Rossano, treno travolge un camion fermo sui binari: due morti

È di due morti il bilancio di un incidente verificatosi la sera di martedì 29 novembre 2023 a Corigliano Rossano, in provincia di Cosenza, in cui sono rimasti coinvolti un treno ed un camion. Le vittime sono la capotreno del convoglio, il regionale che collega la frazione Sibari di Cassano allo Ionio e Corigliano Rossano, e il conducente del mezzo pesante che viaggiava da solo. La procura della Repubblica di Castrovillari ha aperto un’inchiesta per ricostruire la dinamica dell’incidente e accertare eventuali responsabilità. Sul luogo sono arrivati anche i vigili del fuoco e il personale del 118.

Rfi e Trenitalia: «Il passaggio a livello era chiuso e regolarmente funzionante»

Dopo lo scontro, avvenuto all’altezza di un passaggio a livello, sia il treno sia il camion hanno preso fuoco. Ciò che al momento appare assodato è che il tir, nel momento in cui è stato investito dal convoglio, fosse fermo sui binari. L’ipotesi, anche se vanno effettuati i necessari riscontri, é che il conducente del camion abbia attraversato i binari poco prima che il passaggio a livello si abbassasse e che si sia ritrovato così intrappolato sui binari. Pochi secondi dopo é sopraggiunto il treno, a una velocità di circa 130 chilometri orari, che ha travolto in pieno il mezzo pesante. Rfi e Trenitalia hanno diffuso una nota in cui si legge: «Il mezzo pesante ha occupato la sede di un passaggio a livello che, dai primi riscontri, risulta regolarmente funzionante e chiuso. Al momento risultano deceduti il capotreno e l’autista del camion, mentre sono illesi i 10 passeggeri che erano a bordo del treno. Rfi e Trenitalia esprimono il loro dolore e cordoglio per le vittime».