L’Ue risponde a Tria mercoledì 5 giugno

Lo comunica un portavoce della Commissione Ue. Intanto Matteo Salvini e Luigi Di Maio esprimono la loro soddisfazione per il contenuto della lettera.

01 Giugno 2019 11.43
Like me!

«La Commissione Ue ha ricevuto la lettera di risposta dell’Italia ai rilievi sul debito, e ne ha cominciato l’analisi». A comunicarlo un portavoce della stessa Commissione. Un’analisi che però richiede qualche giorno: il rapporto sul debito e le raccomandazioni economiche per il Paese sono attese infatti non prima di mercoledì 5 giugno.

MATTEO SALVINI: «SONO SODDISFATTO DELLA LETTERA»

Intanto da Potenza, dove si trova per sostenere il candidato sindaco Mario Guarente in vista del ballottaggio di domenica 9 giugno, il vicepremier leghista Matteo Salvini ha comunicato la sua soddisfazione nei confronti della lettera dell’Italia all’Ue: «Ci sono segnali positivi per la nostra economia e sono convinto che l’Europa rispetterà la nostra volontà di crescere e tagliare le tasse».

LUIGI DI MAIO RINGRAZIA TRIA

L’altro vicepremier, Luigi Di Maio, ha preferito invece esprimersi dalla sua pagina Facebook. «Ringrazio il ministro Tria per aver provveduto a correggere. Del resto non potevamo accettare altre sforbiciate lacrime e sangue», ha scritto il grillino compiaciuto. E sulla misteriosa manina responsabile della diffusione del primo testo (che ha creato non pochi malumori e sospetti all’interno del governo Conte): «Resta da capire a chi sia venuta in mente questa bizzarra idea circolata nelle bozze e se quel passaggio sia stato concordato, politicamente, con qualcuno. Sicuramente non con il Movimento 5 Stelle. Ora ripartiamo e lavoriamo insieme. L’unica cosa da tagliare sono le tasse ai cittadini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *