Trump alla Corte Suprema: «Senza l’immunità sarà il caos»

Redazione
19/01/2024

Il tycoon ha chiesto di respingere la decisione che lo ha dichiarato ineleggibile a causa del suo ruolo nell'insurrezione a Capitol Hill del 6 gennaio 2021.

Trump alla Corte Suprema: «Senza l’immunità sarà il caos»

Donald Trump ha avvertito la Corte Suprema che se sarà escluso dal voto 2024 si scatenerà «il caos e la bolgia in tutta la nazione». Lo si legge nelle argomentazioni presentate dai suoi avvocati al massimo tribunale Usa che deve esprimersi sull’immunità dell’ex presidente. «Escludermi dal voto 2024 priverebbe dei diritti civili decine di milioni di americani» e «scatenerebbero caos e bolgia in tutta la nazione». L’annuncio arriva a poche ore dopo la partecipazione del tycoon ai funerali a Palm Beach, in Florida, della madre dell’ex first lady Melania, Amalija Knavs, morta a 78 anni dopo una malattia, gli avvocati di Trump hanno aperto un nuovo fronte.

Il bando dalle primarie in Colorado

Insomma, se non sarà riconosciuta l’immunità e lo riammetteranno alle primarie presidenziali di partito in Colorado, il Paese finirà nel caos. Il Colorado, infatti, il 19 dicembre ha escluso Trump dalle primarie, e di conseguenze dalle elezioni di novembre, appellandosi alla terza sezione del 14esimo emendamento della Costituzione americana che vieta di correre per un incarico pubblico a chi ha partecipato a un’insurrezione.