Trump valuta di cancellare lo Ius soli negli Usa

Il presidente ha annunciato che la sua amministrazione sta lavorando per mettere fine al diritto di cittadinanza per nascita da parte di non americani.

21 Agosto 2019 19.18
Like me!

L’amministrazione Trump sta valutando seriamente la fine dello Ius soli. Lo afferma il presidente americano Donald Trump, sottolineando che sono in corso valutazioni sul mettere fine al diritto di cittadinanza per nascita da parte di non americani e delle persone immigrate illegalmente negli Stati Uniti.

LA STRETTA SULLE FAMIGLIE DI MIGRANTI CON BAMBINI

Il presidente americano vuole anche una nuova stretta destinata a causare non poche polemiche: le famiglie con bambini che attraversano illegalmente il confine fra Stati Uniti e Messico potranno essere detenute indefinitamente. La proposta dell’amministrazione punta ad abolire l’attuale limite di 20 giorni per la detenzione di minori. Un limite considerato dal presidente americano non solo inadeguato ma anzi un incentivo in quanto negli anni ha favorito l’aumento del numero delle famiglie di immigrati, motivate a entrare con bambini nella consapevolezza di un rilascio a breve.

L’ACCORDO FLORES NEL MIRINO

L’accordo Flores, così come è conosciuta la norma dei 20 giorni di detenzione, è da tempo nel mirino di Trump e dei repubblicani, che la reputano una delle falle maggiori nel sistema dell’immigrazione. «Entrare con la famiglia è un biglietto gratis per gli Stati Uniti. Un bambino è il biglietto, il passaporto», ha spiegato il Dipartimento per la Sicurezza Nazionale illustrando la nuova proposta di Trump.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *