Vittoria di Trump alla Corte suprema contro i migranti dal Centroamerica

Il presidente incassa il supporto della massima autorità giudiziaria sulla legge che vieta ai profughi centroamericani di chiedere asilo in Usa se durante il loro viaggio hanno attraversato Paesi terzi sicuri.

12 Settembre 2019 07.24
Like me!

Donald Trump incassa una vittoria sull’immigrazione alla Corte suprema, a maggioranza repubblicana dopo le sue due nomine: ribaltando la decisione di una Corte d’appello, i giudici hanno deciso di far entrare in vigore la nuova normativa governativa che vieta a gran parte degli immigrati centroamericani di chiedere asilo in Usa se durante il loro viaggio hanno attraversato Paesi terzi sicuri dove potevano avanzare la stessa istanza. Due giudici, Ruth Bader Ginsburg e Sonia Sotomayor, si sono dissociati. «Grande vittoria alla Corte suprema degli Stati Uniti per la frontiera sulla questione dell’asilo», ha dichiarato Trump dopo la decisione dei giudici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *