La Turchia pronta a una nuova offensiva contro i curdi

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato che Usa e Russia sono state informate del piano. Washington sta lavorando con Ankara per una fascia di sicurezza contro le milizie Ypg.

06 Agosto 2019 13.07
Like me!

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha detto il 6 agosto che Ankara avvierà in tempi brevi una nuova offensiva militare nel Nord-Est della Turchia contro le forze curde, sostenute dagli Usa durante la guerra con l‘Isis. Ne dà notizia l’agenzia turca Anadolu. Erdogan ha aggiunto che la Turchia ha già «informato gli Usa e la Russia» del suo piano.

CON GLI USA UNA FASCIA DI SICUREZZA CONTRO I CURDI

Erdogan, che aveva fatto cenno alla possibilità di una nuova offensiva il 4 agosto, ha sottolineato che essa avverrà «molto presto», come prosecuzione di altre due offensive lanciate contro i curdi siriani dell‘Ypg a partire dal 2016. La Turchia considera le milizie dell’Ypg “terroriste” in quanto affiliate al Pkk, il Partito dei lavoratori del Kurdistan che dagli anni ’80 si batte armi in pugno in Turchia contro il governo di Ankara. L’avvertimento di Erdogan coincide con colloqui in corso tra responsabili militari turchi e americani per la creazione di una ‘fascia di sicurezza’ nel nord della Siria per tenere le milizie curde siriane lontane dal confine turco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *