Turchia, reporter tedesco detenuto da 2 mesi

Turchia, reporter tedesco detenuto da 2 mesi

19 Aprile 2017 17.34
Like me!

Mentre l'Italia tiene il fiato sospeso per Gabriele Del Grande, in Turchia altri 153 giornalisti sono ancora dietro le sbarre. Tra di loro c'è anche il corrispondente turco-tedesco della Welt, Deniz Yucel. Due mesi fa il giornalista andò a consegnarsi a Istanbul alla polizia che lo ricercava. Da allora non ha più lasciato il carcere.

Per lui, come per molti dei suoi colleghi detenuti, le accuse sono di «terrorismo». Sulla detenzione di Yucel è intervenuto direttamente anche il presidente Recep Tayyip Erdogan che ha definito il reporter un «agente tedesco». Un arresto che ha scatenato forti tensioni diplomatiche tra Ankara e Berlino. Il console tedesco a Istanbul ha potuto incontrare Yucel solo dopo 7 settimane di detenzione.

l diplomatico ha spiegato che il reporter è in buone condizioni ma viene tenuto in isolamento e la sua liberazione non sembra all'orizzonte. Nei giorni scorsi, Yucel si è anche sposato in carcere. Stando a Erdogan, la cancelliera Angela Merkel ne ha chiesto più volte il rimpatrio in Germania. Ma il presidente, fresco vincitore del referendum costituzionale, ha chiuso la porta al rilascio ribadendo che «Finché ci sarò io, non avverrà mai».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *