La tuta grigia indossata da Chiara Ferragni nel video di scuse è sold out

L'imprenditrice digitale influenza anche quando - forse - non lo desidera. Il capo d'abbigliamento è finito sul sito del brand che lo produce, la Lanues, malgrado il prezzo decisamente proibitivo di 600 euro. Terminate anche le scorte della jumpsuit di colore bianco.

La tuta grigia indossata da Chiara Ferragni nel video di scuse è sold out

Chiara Ferragni è in grado di influenzare i propri follower anche quando non vuole, forse. Un esempio è ciò che è avvenuto con la tuta grigia che l’imprenditrice digitale ha indossato nel suo video di scuse per la vicenda del pandoro Balocco: la grande esposizione mediatica del filmato, infatti, ha fatto sì che il capo d’abbigliamento andasse sold out in poche ore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

La tuta grigia di Chiara Ferragni

Dal momento in cui Chiara Ferragni ha pubblicato il suo video di scuse, in molti si sono soffermati sul suo abbigliamento, sostenendo che a scelta di indossare il grigio non fosse casuale, tanto da spingere a considerate il colore come quello identificativo di chi ha qualcosa da farsi perdonare. Nel filmato l’imprenditrice digitale, inquadrata solo a mezzo busto, ha indossato quello che in prima battuta poteva sembrare un maglione, ma che in realtà era una tuta in lana e angora, una jumpsuit per l’esattezza, con due tasche sul petto. Il capo d’abbigliamento è del brand Lanues e ha un costo non certo accessibile a tutti, ovvero 600 euro. Chiara Ferragni lo aveva già indossato ad inizio dicembre 2023 in montagna, ma l’eco della tuta in quel caso non era stato certamente lo stesso che si è avuto a seguito del filmato.

La tuta grigia sold out sul sito del brand
La tuta grigia sold out sul sito del brand (Sito Laneus).

La tuta è andata sold out

Come detto, l’impatto mediatico delle scuse a mezzo social di Chiara Ferragni è stato molto alto, con il risultato che la tuta di Lanues è andata sold out sul sito del brand. Interessante inoltre notare che, oltre al grigio indossato dall’influencer, ad essere finita sia anche la scorta della versione bianca della jumpsuit. L’episodio conferma che tutto quello che tocca Chiara Ferragni, nel bene o nel male, è in grado di generare profitti.