Tutti confermati i vertici

Redazione
13/10/2010

Nelle votazioni del 13 ottobre sono stati tutti riconfermati i vertici delle commissioni parlamentari di Camera e Senato. Restano quindi...

Tutti confermati i vertici

Nelle votazioni del 13 ottobre sono stati tutti riconfermati i vertici delle commissioni parlamentari di Camera e Senato. Restano quindi alla presidenza Donato Bruno del Partito della Libertà (Pdl) alla Affari costituzionali, Giulia Bongiorno di Futuro e libertà (Fli) alla Giustizia, Giancarlo Giorgetti della Lega alla Bilancio, Gianfranco Conte del Pdl alla Finanze, Angelo Alessandri della Lega alla Ambiente, Mario Valducci del Pdl alla Trasporti e telecomunicazioni, Manuela Dal Lago della Lega alla Attività produttive e Silvano Moffa di Fli alla Lavoro.
«Il risultato delle votazioni per le commissioni è del tutto positivo», ha commentato il capogruppo del Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto. «C’è stato senso di responsabilità da parte di tutte le forze politiche della maggioranza. Qualche sfasciacarrozze che avrebbe voluto creare problemi è stato messo in condizioni di non nuocere».
Particolarmente importante la nomina di Giulia Bongiorno, finiana di stretta osservanza su cui si temevano i franchi tiratori. La presidente ha invece ottenuto 40 voti, tutti quelli della maggioranza e quelli deputati del Partito democratico (Pd). Astenuti gli esponenti dell’Italia dei valori (Idv), perché il partito «riserva il proprio giudizio politico-istituzionale sulla base di quello che la presidente metterà all’ordine del giorno: non sappiamo se la sua elezione sia frutto di un accordo sulla persona o di un compromesso al ribasso per mettere all’ordine del giorno il lodo Alfano». Di Pietro ha concluso dicendo che non vuole «una presidente di commissione la cui priorità è il lodo Alfano».