Uccise un clochard a sassate: condannato a 13 anni e quattro mesi

Redazione
06/11/2023

Il pm aveva chiesto 18 anni e otto mesi. I fatti il 12 marzo 2023 a Brescia al culmine di un litigio per questioni di droga.

Uccise un clochard a sassate: condannato a 13 anni e quattro mesi

Il 12 marzo 2023, in uno stabile abbandonato di Brescia, aveva ucciso a bottigliate e sassate un senzatetto. Ora è arrivata la condanna a 13 anni e quattro mesi per Mire Habile, il 27enne somalo ritenuto il responsabile dell’omicidio di Yassine Ezzabir, 25 anni, marocchino, che morì poche ore dopo il trasporto in ospedale. Entrambi vivevano ai margini e il litigio sarebbe nato per questioni di droga. Habile era stato fermato il giorno dopo l’aggressione, il 13 marzo, e addosso aveva ancora la felpa e le scarpe sporche di sangue della vittima. L’uomo in primo momento aveva negato e poi ha ammesso. Il pm aveva chiesto una condanna a 18 anni e otto mesi.