Uccisero il padre violento, la Cassazione annulla la condanna

Redazione
31/10/2023

L'omicidio era avvenuto nell'agosto 2020 nel quartiere San Biagio, nella periferia di Genova. La vittima, Pasquale Scalamandré, era indagata per maltrattamenti nei confronti della madre dei ragazzi. 

Uccisero il padre violento, la Cassazione annulla la condanna

Annullata con rinvio la condanna a 21 anni di reclusione per il parricida Alessio Scalamandré. La decisione è arrivata dalla corte di Cassazione. L’omicidio era avvenuto nell’agosto 2020 nel quartiere San Biagio, nella periferia di Genova. La vittima, Pasquale Scalamandré, era indagata per maltrattamenti nei confronti della madre dei ragazzi.

La sentenza della Cassazione ha disposto un nuovo processo davanti alla Corte d’assise d’appello dove sia rivalutato il peso delle attenuanti generiche a 24 ore dalla sentenza della Consulta, che ha dichiarato incostituzionale la legge prevista dal Codice Rosso, che prevedeva il divieto automatico di diminuire la pena valutando le attenuanti per gli omicidi commessi in famiglia. Il nuovo processo si terrà a Milano in quanto a Genova esiste una sola Corte d’assise d’appello e la legge vieta che gli stessi magistrati possano giudicare due volte lo stesso imputato.