Processo per gli attivisti di Ultima Generazione che imbrattarono il Dito di Cattelan

Redazione
17/01/2024

Gli ecologisti a gennaio 2023 versarono vernice gialla sull'opera L.O.V.E. dell'artista a Piazza Affari. La pm aveva chiesto il proscioglimento, ma il gup ha deciso per il rinvio a giudizio. Parte civile il Comune di Milano.

Processo per gli attivisti di Ultima Generazione che imbrattarono il Dito di Cattelan

Imbrattarono a gennaio del 2023 con della vernice gialla lavabile l’opera L.O.V.E. dell’artista Maurizio Cattelan, anche conosciuta come “il Dito”, che si trova in piazza Affari a Milano, davanti alla sede della Borsa: ora sono stati mandati a processo. Si tratta di tre attivisti, di età compresa tra i 23 e i 39 anni, del movimento ambientalista Ultima Generazione, lo stesso che per esempio il 13 novembre aveva bloccato il traffico a Milano e il 15 dello stesso mese aveva verniciato di rosa l’Arco della Pace. L’accusa nel caso del Dito è di imbrattamento di beni culturali, e la decisione di avviare il procedimento è stata presa dal gup di Milano Giulio Fanales, che ha fissato l’inizio del processo per il 18 marzo davanti alla terza penale, nonostante la pm Paola Biondolillo avesse chiesto per loro il proscioglimento per «particolare tenuità del fatto». Il Comune di Milano si è costituito parte civile nel procedimento.

Processo per attivisti Ultima Generazione che imbrattarono il Dito di Cattelan
Attivisti di Ultima Generazione davanti al Palazzo di Giustizia di Milano (Ansa).

Eppure Cattelan li aveva assolti: «Non mi hanno offeso né danneggiato»

All’esterno del Palazzo di Giustizia milanese, gli attivisti ecologisti hanno iniziato il 17 gennaio un presidio in solidarietà agli imputati. D’altra parte, Cattelan, a due giorni dall’inizio del processo, aveva scritto una lettera all’avvocato Gilberto Pagani, legale degli attivisti, spiegando che la loro condotta non aveva rovinato l’opera e di non essersi sentito «offeso né danneggiato» da quel gesto. Del resto, dopo l’azione degli ecologisti, l’artista aveva subito commentato ironicamente che il giallo era un colore che aveva sempre amato.

Processo per attivisti Ultima Generazione che imbrattarono il Dito di Cattelan
Contro-manifestanti davanti al Palazzo di Giustizia il 17 gennaio (Ansa).