Un disoccupato si lancia dal treno

Antonietta Demurtas
05/10/2010

Laureato, aveva perso il suo posto di lavoro in un call center.

Un disoccupato si lancia dal treno

Un ragazzo si è suicidato la notte del 4 ottobre gettandosi dal finestrino dell’espresso 325 Lecce-Bolzano, all’altezza di Ostuni.
Il 38enne pugliese era laureato in Economia e commercio e aveva perso il suo posto di lavoro in un call center a dicembre del 2009.
Da quel momento non era riuscito a trovare nessuna nuova occupazione. Sarebbe questa la causa del suicidio.