Un ragazzo ferito e 40 fermati

Redazione
20/01/2011

Un tifoso della Lazio di 15 anni è stato ferito lievemente con un’arma da taglio prima del derby di Coppa...

Un ragazzo ferito e 40 fermati

Un tifoso della Lazio di 15 anni è stato ferito lievemente con un’arma da taglio prima del derby di Coppa Italia tra Roma e Lazio e il team manager della Lazio, Maurizio Manzini, è stato tagliato al volto dai pezzi di vetro di un finestrino del pulman su cui era a bordo, bersagliato da una sassaiola di teppisti. Questo il bilancio della partita.
L’aggressione al ragazzo è avvenuta alle 18 a piazzale della Farnesina, poi il giovane è stato trasportato al San Filippo Neri, le sue condizioni non sono gravi. «Non è grave ma la ferita da punta e taglio è profonda e sarà tenuto in osservazione per una valutazione più accurata, al momento sembrano interessate solo le prime fasce muscolari e non quelle più profonde vascolari e nervose».
Il pullman della Lazio è stato bersagliato da una sassaiola di teppisti, prima del derby di Coppa Italia, e un vetro del veicolo è andato in frantumi. Il lancio è avvenuto quando il pullman transitava sul ponte Duca d’Aosta, a poche centinaia di metri dallo stadio Olimpico. Una grossa pietra ha colpito uno dei finestrini anteriori del veicolo, e andando in frantumi ha provocato un taglio al volto del dirigente. Il pullman poi è entrato regolarmente nello stadio.
40 FERMATI Una quarantina di persone sono state fermate a seguito di alcuni momenti di tensione allo stadio Olimpico nel dopo partita del derby Roma-Lazio in Coppa Italia. Gli agenti hanno accompagnato i fermati in questura e per ognuno di loro sarà vagliata la singola posizione. 
Gli arresti si aggiungono agli altri del pomeriggio, quando altri 4 giovani sono stati fermati, 14 denunciati e 18 i daspo. In particolare, tre giovani, di età compresa tra i 19 ed i 23 anni, sono stati bloccati da personale della Digos e trovati in possesso di coltelli, spranghe, passamontagna e fumogeni. Per tutti e tre è scattato l’arresto, e nei loro confronti è stato adottato il Daspo per la durata di 5 anni. Sequestrati anche bombe carta, fumogeni, tirapugni e spranghe.