Una commissione sul prezzo della benzina

Redazione
03/02/2011

Il ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, ha firmato il decreto per l’istituzione della Commissione per la valutazione delle dinamiche...

Una commissione sul prezzo della benzina

Il ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, ha firmato il decreto per l’istituzione della Commissione per la valutazione delle dinamiche dei prezzi dei carburanti. La prima riunione dovrebbe tenersi entro la fine di gennaio 2011. La Commissione, la cui istituzione è prevista nell’ambito delle iniziative del tavolo permanente di confronto sul mercato petrolifero, servirà anche a verificare l’esistenza dell’ipotizzata ‘doppia velocità’, più volte denunciata dalle associazioni dei consumatori. A farne parte sono rappresentanti del ministero delloSviluppo economico, del Garante per la sorveglianza dei prezzi, dei consumatori e delle associazioni di categoria delle aziende petrolifere e dei gestori. Di volta in volta saranno inoltre chiamati a partecipare anche i rappresentanti degli altri operatori ed enti interessati.
CARBURANTI E CONCORRENZA. Se nel corso del suo lavoro la Commissione dovesse rilevare nell’andamento dei prezzi incongruenze tali da violare il regime di concorrenza, potrà segnalarle alle autorità competenti. Per il ministro Romani e il sottosegretario Stefano Saglia «con l’istituzione della commissione si risponde in modo concreto a una richiesta delle associazioni dei consumatori. Questo organismo rafforza la capacità di monitoraggio e la trasparenza sull’andamento dei prezzi, coinvolgendo fortemente tutti i protagonisti del settore. Il governo procede verso la riforma strutturale del settore carburanti».