Una comunità sul web contro i pedofili

Una comunità sul web contro i pedofili

12 Gennaio 2012 15.40
Like me!

Prima di commentare, cerca di capire come ci si possa sentire
quando si trovano sms sconci sul telefonino di una figlia di
12 anni. C’è un film Trust che dà una lontana idea
del dolore e del senso di insicurezza nel sapere
che qualunque maiale puo violare la notte l’intimità
della tua casa. Poi potrai decidere se sia scorretto
pubblicare i dati di una persona.
Aiutaci perche la polizia non farà niente e per 3-4 anni le
nostre bambine entreranno e usciranno dal tribunale dove
saranno costrette a ricordare quello che quei mostri hanno
tentato di fare – o hanno fatto – e la loro adolescenza sarà
rovinata.
Internet è molto piu potente e può aiutare a trovare i nomi e
le foto di quei mostri che saranno indicati all’opinione
pubblica e non potranno più fare altro male.
E poi se altre persone sono nella stessa situazione
possiamo creare un sito di segnalazione dei numeri
pericolosi.
Aiutaci, siamo su Faceebook come Comitato padri. Iscriviti e fai
circolare questa mail a tutti i tuoi amici. Non
vogliamo soldi, vogliamo solo amicizia e solidarietà.
I nostri focolari sono stati violati e il dolore è
terribile. C’è un solo modo per continuare a credere
che ci sia del buono a questo mondo: avere la solidarietà di
persone che capiscono il nostro dolore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *