Under 21, pugno e setto nasale rotto a Matteo Ruggeri: cacciato Marco Nasti

Redazione
13/10/2023

Le scuse del giocatore: «Ho grande rispetto per i valori dello sport e della maglia azzurra. Mi dispiace molto per quanto accaduto nel ritiro della Nazionale, questa deve essere e sarà per me un'occasione di crescita».

Under 21, pugno e setto nasale rotto a Matteo Ruggeri: cacciato Marco Nasti

C’è una lite con epilogo violento alla base della decisione del tecnico della nazionale di calcio Under 21, Carmine Nunziata, di mandare a casa Marco Nasti. L’attaccante del Bari, riporta l’Ansa, ha colpito con un pugno il compagno di squadra Matteo Ruggeri, dell’Atalanta, provocandogli la sospetta frattura del setto nasale.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=839282174869066&set=a.431978732266081&type=3&ref=embed_post

Le scuse e l’espulsione

Dopo l’accaduto, Ruggeri è tornato a Bergamo per le cure, mentre Nasti ha presentato le sue scuse, pubblicandole anche sui social: «Ho grande rispetto per i valori dello sport e della maglia azzurra. Mi dispiace molto per quanto accaduto nel ritiro della Nazionale, questa deve essere e sarà per me un’occasione di crescita». Le sue parole non sono tuttavia bastate a evitare il provvedimento di esclusione dal gruppo degli azzurrini.