Quante unioni civili ci sono state in Italia e dove

Quante unioni civili ci sono state in Italia e dove

11 Maggio 2018 19.00
Like me!

Elena Vanni e Deborah Piccinini hanno detto il loro «sì» davanti al sindaco di Castel San Pietro Terme, un comune di circa 20 mila abitanti a pochi chilometri da Bologna. Era il 24 luglio 2016 e il «sì» di Elena e Deborah ha inaugurato le unioni civili in Italia. Da quel giorno sono stati registrati altri 2.432 «sì» fino alle fine del 2016, e poi ancora altri 6.073 l'anno dopo.

TUTTI I NUMERI DELLE UNIONI CIVILI. La senatrice del Pd Monica Cirinnà è stata la prima firmataria di quella legge, un norma approvata nella scorsa legislatura e che garantisce alle coppie gay e lesbiche gran parte dei diritti delle coppie etoressuali, ma non tutti. Le unioni civili sono entrate in vigore il 23 luglio 2016 ma il Parlamento ha dato il suo via libera qualche mese prima, l'11 maggio. A due anni di distanza Monica Cirinnà ha pubblicato i dati territoriali sulle unioni civili.

A CROTONE NESSUN MATRIMONIO. In tutte le province italiane è stata celebrata almeno una di queste unioni, tutte tranne Crotone. Qui il numero di unioni fra il 2016 e il 2017 resta fermo a 0. Con i suoi 175 566 abitanti Crotone non è la provincia meno popolosa di Italia, anche se si collaca comunque in fondo alla classifica delle province più abitate: 97 su 107.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *