L’Unione Europea ha aperto una procedura di infrazione contro X

Redazione
18/12/2023

La piattaforma social di Elon Musk è sotto indagine da parte della Commissione Ue per una sospetta violazione delle regole del Digital Services Act, legate alla disinformazione, alla trasparenza, alla moderazione dei contenuti illegali e altro.

L’Unione Europea ha aperto una procedura di infrazione contro X

La Commissione europea ha avviato una procedura formale per valutare se il social X, di proprietà di Elon Musk, possa aver violato il Digital Services Act. «Abbiamo avviato una procedura formale di infrazione nei confronti di X per sospetta violazione degli obblighi di contrasto ai contenuti illegali e alla disinformazione, sospetta violazione degli obblighi di trasparenza, e sospetto ’Deceptive Design’ dell’interfaccia utente». Lo ha annunciato lunedì 18 dicembre su X il commissario Ue al Mercato interno Thierry Breton.

L’Ue aveva chiesto a X un rapporto sulla trasparenza e i contenuti illegali

Sul sito della Commisione Ue si legge che l’indagine valuterà se la piattaforma possa aver violato le regole del Dsa «in aree legate alla gestione del rischio, alla moderazione dei contenuti, ai dark pattern, alla trasparenza della pubblicità e all’accesso ai dati per i ricercatori». La decisione è stata presa sulla base dei risultati dell’indagine preliminare condotta finora, che include un’analisi del rapporto di valutazione dei rischi presentato da X a settembre, del rapporto di trasparenza di X pubblicato il 3 novembre e delle risposte del social a una richiesta formale di informazioni da parte dell’Ue, che riguardavano anche la diffusione di contenuti illegali nel contesto dell’attacco terroristico di Hamas contro Israele.