Uragano Harvey, i numeri della catastrofe

Redazione
31/08/2017

Scene apocalittiche nel Texas meridionale, dove il ciclone Harvey ha imperversato per giorni con le sue piogge torrenziali sommergendo città...

Uragano Harvey, i numeri della catastrofe

Scene apocalittiche nel Texas meridionale, dove il ciclone Harvey ha imperversato per giorni con le sue piogge torrenziali sommergendo città e villaggi. Houston, che con i suoi 6,6 milioni di abitanti è la quarta città più popolosa degli Usa, è in ginocchio e il 30 agosto è scattato il coprifuoco.

La furia di Harvey ha causato anche la fuoriuscita di sostanze inquinanti dalle raffinerie gestite da Exxon, Shell e altre compagnie petrolifere lungo la costa texana. Shell in settimana ha informato le autorità di una fuoriuscita di 45 kg di benzene e altrettanti di metilbenzene nella raffineria di Deer Park. Un evento simile è avvenuto presso la raffineria di Exxon a Baytown. Intanto si fanno sempre più frequenti le comparazioni con l'uragano Katrina del 2005 e si inizia a fare un bilancio della tragedia.

[mupvideo idp=”5557412186001″ vid=””]

Il conteggio parziale: almeno 60 morti

Le vittime accertate sono almeno 60, molte delle quali morte per annegamento in seguito alle inondazioni. Ci sarebbero ancora dei dispersi.

Gli sfollati: 30 mila senza casa

Sono circa 13 milioni le persone complessivamente colpite o toccate dall'uragano, di cui 30 mila sfollati che necessitano di accoglienza.

[mupvideo idp=”5556332729001″ vid=””]

I soccorsi: 3.400 persone salvate dall'acqua a Houston

Solo a Houston circa 3.400 persone sono state salvate dalle acque dai soccorsi e 56 mila chiamate sono arrivate al 911. Dodici mila uomini di varie forze di sicurezza ed emergenza sono impegnati nelle operazioni.

[mupvideo idp=”5554534904001″ vid=””]

I danni economici: circa 160 miliardi di dollari

Le ultime stime prevedono in 160 miliardi di dollari il costo del passaggio di Harvey: si tratta del disastro naturale più costoso della storia Usa. Secondo Goldman Sachs, l'uragano si farà sentire anche sulla crescita economica americana, rallentandola nel terzo trimestre di almeno lo 0,2%. Houston potrebbe frenarne i consumi nel periodo luglio-settembre con effetti sul pil nazionale. Meno di un terzo delle perdite sono assicurate. Fino a 500 mila auto nella città più popolosa del Texas sono state distrutte.

L'intensità dell'uragano: 1,31 metri di pioggia

La pioggia ha fatto registrare un nuovo record del livello di precipitazioni per una perturbazione tropicale. A Cedar Bayou, in Texas, sono sono registrati 1,31 metri di pioggia, il nuovo massimo storico per gli Stati Uniti. Circa 56 mila miliardi di litri d'acqua sono caduti sul Texas. I venti sono arrivati a toccare i 210 chilometri all'ora.