Usa, Biden sanziona i coloni israeliani coinvolti negli attacchi ai palestinesi

Valentina Sammarone
01/02/2024

A dichiararlo è stato il sito di notizie Axios, informato da due funzionari statunitensi. L’ordine esecutivo è stato già inviato al primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu.

Usa, Biden sanziona i coloni israeliani coinvolti negli attacchi ai palestinesi

Giovedì primo febbraio, il presidente americano Joe Biden ha firmato un ordine esecutivo che permetterà agli Stati Uniti di imporre nuove sanzioni ai coloni israeliani – e potenzialmente anche a politici e funzionari governativi israeliani – coinvolti in attacchi violenti contro i palestinesi, secondo quanto riferito dal sito di notizie Axios, citando due funzionari statunitensi. Questo ordine esecutivo, senza precedenti, evidenzia la determinazione dell’amministrazione Biden nel contrastare l’estremismo dei coloni, responsabili della morte di 8 palestinesi in Cisgiordania e del ferimento di altri 115. Gli Stati Uniti ritengono che tali azioni dei coloni minaccino la soluzione a due stati, e dal 7 ottobre, secondo l’Onu, si sono verificati oltre 500 attacchi contro i palestinesi. L’amministrazione ha intenzione di agire contro quattro coloni e aveva considerato l’opzione di includere i ministri ultranazionalisti Itamar Ben-Gvir e Bezalel Smotrich nell’elenco delle persone sanzionate, ma per ora ha deciso di escluderli. L’ordine esecutivo è stato già inviato al primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e ai membri del governo.