Usa, Trump dice no ai transgender nell’esercito

Redazione
24/03/2018

L'aveva già annunciato lo scorso luglio, ma ora viene formalmente comunicato dalla Casa Bianca. Il presidente degli Stati Uniti Donald...

Usa, Trump dice no ai transgender nell’esercito

L'aveva già annunciato lo scorso luglio, ma ora viene formalmente comunicato dalla Casa Bianca. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha vietato il servizio militare e l'ingresso nell'esercito alle persone transgender «con l'eccezione per alcune circostanze» non meglio specificate. In una nota viene sottolineato come mantenere soldati con «disforia di genere», definite come persone che richiedono un sostanziale trattamento medico, presenterebbe un rischio considerevole per l'efficacia dell'esercito.

REVOCATA LA DECISIONE DI OBAMA. Lo scorso anno il presidente Trump colse il Pentagono di sorpresa dichiarando l'intenzione di revocare la decisione presa dal suo predecessore Barack Obama di consentire l'arruolamento di persone transgender. Un cambiamento di linea contro il quale diversi tribunali federali si espressero in maniera contraria. Secondo l'amministrazione Trump sarebbero 8.980 i dipendenti transgender dell'esercito, ma solo a 937 di loro sarebbe stata disgnosticata la «disforia di genere». Da quando l'anno scorso la corte federale si è espressa a favore della loro accettazione nell'esercito, solo una recluta transgender ha firmato un contratto con l'esercito. I gruppi per la difesa dei diritti umani e gli attivisti lgbt hanno espresso condanna per questa politica.

[mupvideo idp=”5756921791001″ vid=””]