Gli Usa hanno detto di aver abbattuto un drone iraniano

Il presidente Trump ha annunciato la distruzione del velivolo nello Stretto di Hormuz: «Si era avvicinato troppo a una nostra portaelicotteri». Smentita di Teheran.

19 Luglio 2019 06.45
Like me!

Donald Trump ha reso noto che la portaelicotteri Uss Boxer ha distrutto un drone iraniano che si era avvicinato a circa un chilometro dalla nave nello stretto di Hormuz. «È stata un’azione difensiva», ha detto Trump, sostenendo che si era avvicinato troppo, minacciando la sicurezza della nave americana e del suo equipaggio. Secondo il presidente, si tratta dell’ultima «azione ostile» da parte di Teheran. Trump ha invitato gli altri Paesi a condannare quelli che a suo avviso sono tentativi di interrompere la libertà di navigazione e il commercio globale nelle acque del Golfo Persico.

TEHERAN: «NON ABBIAMO PERSO ALCUN DRONE»

Secca la smentita di Teheran, affidata a un tweet del viceministro degli Esteri iraniano Abbas Araghchi. «Non abbiamo perso alcun drone nello stretto di Hormuz o altrove», ha scritto. Il ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif, che si trova a New York per incontri all’Onu, ha affermato di non avere «alcuna informazione sulla perdita di un drone».

Le Guardie della rivoluzione iraniana pubblicheranno alcune immagini dell’attività del drone che secondo Trump sarebbe stato abbattuto, con l’obiettivo di dimostrare che si tratta di un’affermazione falsa. Lo afferma il sito ufficiale dei Pasdaran, Sepah News, sostenendo che il drone ha inviato immagini risalenti a prima e dopo il momento in cui secondo gli Usa sarebbe stato abbattuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *