Sussurri sul futuro di Telelombardia: Parenzo vende?

Rumors sempre più insistenti dicono che la storica emittente privata sia stata messa sul mercato. In prima fila tra i possibili compratori c'è Paolo Rotelli, l’erede della famiglia che possiede il gruppo ospedaliero San Donato.

17 Luglio 2019 11.05
Like me!

Voci, smentite, mezze conferme. Al centro il futuro di Telelombardia, la storica emittente privata attiva dal 1974, ovvero dagli albori della tivù commerciale, e dal 1995 proprietà di Sandro Parenzo, che la controlla attraverso il gruppo Mediapason (7 milioni di fatturato nel 2017), sotto il cui cappello dal 2004 opera anche Antennatre, altro nome che appartiene alla tradizione dell’emittenza regionale. Non è ancora chiaro se Parenzo sia intenzionato a vendere in toto, o se abbia messo sul mercato solo delle quote di minoranza. Sta di fatto che la voce a Milano gira con insistenza, e tra i possibili compratori si fa il nome di Paolo Rotelli, l’erede della famiglia che possiede il gruppo ospedaliero San Donato, di cui recentemente e un po’ a sorpresa è diventato presidente l’ex ministro Angelino Alfano.

LA FAMIGLIA ROTELLI GIÀ IMPEGNATA NEL CAMPO DELL’INFORMAZIONE

La passione per l’informazione del resto non è nuova in casa Rotelli, visto che suo padre Giuseppe è stato fino alla sua scomparsa, avvenuta nel 2013, importante azionista del Corriere della sera. Padovano di Camposampiero, classe 1944, Parenzo è da moltissimi anni attivo nell’industria televisiva e culturale. Oltre a Telelombardia, è produttore e distributore cinematografico con la società Videa, nonché socio della casa editrice Chiarelettere.

Telelombardia è stata con Iceberg antesignana dei talk show politici

Telelombardia, fucina di giovani conduttori, come l’attuale stella leghista Roberto Poletti, ora in Rai alla Vita in diretta, è stata con Iceberg antesignana dei talk show politici ed è punto di riferimento per gli appassionati di calcio con la trasmissione Qsvs (Qui Studio a voi stadio) un format di successo dove i giornalisti battibeccano tra di loro trasformandosi in accaniti tifosi delle diverse squadre.

Quello di cui si occupa la rubrica Corridoi lo dice il nome. Una pillola al giorno: notizie, rumors, indiscrezioni, scontri, retroscena su fatti e personaggi del potere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *