Vicenza, scontri tra la polizia e il corteo dei centri sociali contro la presenza di Israele alla Fiera dell’oro

Redazione
20/01/2024

I manifestanti, deviando dal percorso stabilito, hanno tentato di avvicinarsi al quartiere fieristico e, dopo aver forzato un cancello, sono entrati in contatto con le forze dell’ordine. Sei agenti contusi, cinque le persone fermate.

Vicenza, scontri tra la polizia e il corteo dei centri sociali contro la presenza di Israele alla Fiera dell’oro

Scontri e tensioni a Vicenza nel corso del corteo organizzato dai centri sociali per protestare contro la presenza di operatori di Israele alla Fiera dell’oro. La manifestazione, partita poco dopo le 11 con circa 500 partecipanti, ha deviato dal percorso stabilito cercando di avvicinarsi al quartiere fieristico della città veneta, dove i manifestanti sono stati affrontati dagli agenti in assetto antisommossa.

Vicenza, scontri al corteo contro la presenza di Israele alla Fiera dell’oro. Sei agenti contusi, cinque persone fermate.
Scontri al corteo contro la presenza di Israele a Vicenzaoro (Ansa).

Il corteo era stato autorizzato a patto che non si avvicinasse alla Fiera di Vicenza

Il corteo era stato autorizzato a patto che non si avvicinasse alla Fiera. Dopo aver tranciato la catena di un cancello dell’ingresso posteriore del quartiere espositivo dove si sta tenendo Vicenzaoro, i manifestanti sono stati affrontati dalle forze dell’ordine, che li hanno spinti indietro con cariche di alleggerimento. C’è stato anche il lancio di fumogeni e petardi da parte dei manifestanti, cui la polizia ha risposto con gli idranti. Il bilancio provvisorio degli scontri avvenuti tra manifestanti dei centri sociali e forze dell’ordine è di sei poliziotti feriti, nessuno in maniera grave. Sono cinque invece le persone fermate e identificate tra i manifestanti.