Salvini sul caso Arata confida nel buon lavoro dei giudici

Salvini sul caso Arata confida nel buon lavoro dei giudici

Il ministro dell'Interno si è detto fiducioso dopo l'arresto dell'ex consulente della Lega per l'energia. Corruzione, autoriciclaggio e intestazione fittizia di beni le accuse.

12 Giugno 2019
Like me!

«Lascio che giudici facciano il loro lavoro». A dirlo è stato Matteo Salvini, intercettato fuori da Montecitorio, commentando l’arresto di Paolo Arata. L’ex consulente della Lega per l’energia, nonché ex deputato di Forza Italia, è finito in manette con l’accusa di corruzione, autoriciclaggio e intestazione fittizia di beni. (video di Agenzia Vista)

© RIPRODUZIONE RISERVATA