Appendino in crisi dopo che Torino ha perso il Salone dell’Auto

Appendino in crisi dopo che Torino ha perso il Salone dell’Auto

La sindaca pentastellata furente dopo lo 'scippo' da parte di Milano. «Scelta che ci danneggia a cui hanno contribuito anche prese di posizione autolesioniste di alcuni consiglieri comunali e del vicesindaco Montanari».

12 Luglio 2019
Like me!

Alta tensione all’interno della giunta comunale di Torino guidata da Chiara Appendino e dal Movimento 5 stelle. A scatenare le scintille all’interno della maggioranza è stata la perdita da parte del capoluogo piemontese, dopo cinque anni, del Salone dell’Auto. Che a sua volta finisce a Milano. «È una scelta che ci danneggia a cui hanno contribuito anche prese di posizione autolesioniste di alcuni consiglieri comunali e dichiarazioni inqualificabili del vicesindaco Montanari», ha spiegato furente la sindaca Appendino. Che ora medita anche le dimissioni e quindi la possibilità di elezioni anticipate. Fatto sta che la sesta edizione del Salone si svolgerà in Lombardia dal 17 al 21 giugno 2020. (video LaPresse)

© RIPRODUZIONE RISERVATA