«Vino per stordire la preda», polemiche sul programma di Antonella Clerici

Redazione
20/12/2023

Lo ha detto lo chef Sergio Barzetti, riferendosi alle donne, durante lo show Mezzogiorno in famiglia su Rai1. La presidente della Vigilanza Rai Floridia: «Com'è possibile che mentre il Paese parla di cultura dello stupro sul servizio pubblico si possano dire certe frasi tra le risate generali?». Il cuoco si è scusato su Instagram.

«Vino per stordire la preda», polemiche sul programma di Antonella Clerici

Sta facendo discutere la puntata di martedì dello show culinario Mezzogiorno in famiglia, condotto da Antonella Clerici su Rai1, nel corso della quale lo chef Sergio Barzetti, intento a preparare una ricetta, ha affermato che è bene tenere un bicchiere di vino sul tavolo quando si cucina, per «stordire la preda», riferendosi alle donne. In queste ore è intervenuta Barbara Floridia, presidente della Vigilanza Rai, che ha definito l’utilizzo dell’espressione «intollerabile». Lo chef Barzetti ha poi pubblicato un messaggio sui social in cui si è scusato dell’accaduto.

Barzetti sulla moglie: «Cercavo di inseguirla dandole da bere per stordirla»

Lo scambio sessista è avvenuto durante la puntata in cui erano presenti lo chef Sergio Barzetti insieme al sommelier Andrea Amadei, impegnati nella preparazione di un risotto al radicchio, nel quale è stato versato mezzo bicchiere di prosecco. «L’altra metà lo beviamo e da lì da cosa nasce cosa. Andrea Amadei per quello ha fatto il sommelier», è stata la battuta di Antonella Clerici, alla quale Amadei ha risposto: «Quando cucini in casa rompi il ghiaccio subito, e poi si cucina meglio con un bicchiere di fianco». A quel punto si è inserito lo chef Barzetti, che ha detto: «E poi vai a fare una cosa importante: stordisci la preda». Risate generali nel pubblico ma Clerici, resasi conto della gravità dell’affermazione, ha cercato di salvare la situazione: «Adesso, detto così non è carino». Ma Barzetti ha peggiorato la sua posizione, raccontando: «Quando pasturavo Laura (la moglie, ndr) eravamo a un corso di cucina. L’ho vista subito tra le tante. Cavoli ragazzi, non sono tutte così giovani le mie allieve di solito. Ne ho vista una giovane e via. Cercavo di inseguirla, dandole da bere per stordirla ma non sapevo che era astemia».

«Vino per stordire la preda», polemiche sul programma di Antonella Clerici
Lo chef Sergio Barzetti (Instagram).

Floridia: «I professionisti come Clerici devono intervenire in maniera energica per stigmatizzare queste espressioni»

Quanto accaduto ha spinto la presidente della Viglianza Rai, Barbara Floridia, a intervenire fermamente per condannare le parole di Barzetti: «Com’è possibile che mentre il Paese è attraversato dal dibattito sul contrasto alla violenza di genere e alla cultura dello stupro sul servizio pubblico si possano dire certe frasi tra le risate generali? Non possiamo tollerare che si utilizzino espressioni come “stordire la preda” riferita alle donne. Mi auguro che professionisti come Antonella Clerici siano sempre preparati a intervenire in maniera energica per stigmatizzare espressioni del genere».

Le scuse dello chef Sergio Barzetti: «Ho capito di aver sbagliato»

In una storia su Instagram pubblicata nel pomeriggio di mercoledì, lo chef ha detto: «In queste ore ho avuto modo di riflettere su ciò che è accaduto. Ho riascoltato quello che ho detto e, soprattutto grazie al confronto con la mia famiglia, ho capito perché quelle parole sono profondamente sbagliate. Mi scuso con tutte le donne, con mia moglie, con Antonella e con tutte quelle persone che si sono giustamente indignate di fronte a quelle parole inopportune. Questa esperienza, e la discussione che ne è generata, mi serviranno per non commettere lo stesso errore».