Violenza sulle donne, panchine rosse nelle aree di servizio della A35 Brebemi-Aleatica

Debora Faravelli
25/11/2023

L'iniziativa, a cui hanno collaborato anche Autrogrill e Chef Express, per invitare la cittadinanza a riflettere e a mantenere alta l’attenzione sul tema. Presente anche una targhetta personalizzata con il numero verde che ogni donna può chiamare per segnalare abusi.

Violenza sulle donne, panchine rosse nelle aree di servizio della A35 Brebemi-Aleatica

In occasione della Giornata internazionale per combattere la violenza sulle donne, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999, A35 Brebemi-Aleatica, in collaborazione con Autogrill e Chef Express, ha installato due panchine rosse, nelle aree di servizio Adda Sud e Adda Nord, lungo l’autostrada. La panchina rossa è il simbolo dell’attività di comunicazione e di sensibilizzazione, lanciata dagli Stati generali delle donne, volta a dare voce alle azioni intraprese contro la violenza di genere, in favore di una cultura di parità e contro il femminicidio.

Violenza sulle donne, panchine rosse nelle aree di servizio della A35 Brebemi-Aleatica
Panchina rossa nell’area di servizio della A35 Brebemi-Aleatica (Autogrill).

Il progetto in collaborazione con gli Stati generali delle donne

Sulla targhetta personalizzata, affrancata sopra le panchine, è stato apposto il numero verde che ogni donna può chiamare per segnalare qualsiasi abuso, affinché anche un’area di transito, ristoro e relax, come quella lungo l’autostrada, possa essere un luogo dove, chi si sente minacciato, possa trovare un punto di riferimento concreto e un possibile immediato aiuto. Questo progetto, in collaborazione con gli Stati generali delle donne, vuole essere inoltre un mezzo tangibile per invitare la cittadinanza a riflettere, a non dimenticare e a mantenere alta l’attenzione, vigilando su tutti coloro che subiscono violenza. Attraverso questo progetto, A35 Brebemi-Aleatica, Autogrill e Chef Express intendono infatti sollecitare tutti i viaggiatori che si fermeranno lungo le aree di servizio a una presa di coscienza, a un confronto continuo, a una riflessione permanente sulla violenza. La #panchinarossa è un simbolo di solidarietà, di sostegno e di consapevolezza per la società tutta, un incitamento ad agire sull’educazione e sul rispetto della persona, per combattere il silenzio e ogni forma di abuso e discriminazione.

Violenza sulle donne, panchine rosse nelle aree di servizio della A35 Brebemi-Aleatica
Panchina rossa nell’area di servizio della A35 Brebemi-Aleatica (Autogrill).

Milanesi: «Costruire un contesto in cui le donne si sentano sicure e rispettate»

Il direttore generale di A35 Brebemi-Aleatica Matteo Milanesi ha così commentato l’iniziativa: «A35 Brebemi e Aleatica sono impegnate a costruire un contesto organizzativo libero da qualsiasi discriminazione e molestia. La consapevolezza che la violenza contro le donne è un problema che tocca ogni aspetto della nostra società, ha fatto sì che la decisione della posa di queste panchine rappresentasse un segno visibile e tangibile del nostro impegno. L’intento è quello di costruire un’organizzazione e un contesto in cui le donne si sentano sempre sicure e rispettate».

Bestetti: «Iniziativa in linea con la nostra sensibilità e attenzione»

Gli ha fatto eco Bruno Bestetti, amministratore delegato Nuova Sidap, Divisione Oil, Franchising & No Toll di Autogrill Italia: «La valorizzazione della cultura della parità di genere è da sempre tra i valori fondanti di Autogrill, forte anche di un organico prevalentemente al femminile soprattutto nei punti vendita del territorio. Essere partner di un’iniziativa come Panchina Rossa è perfettamente in linea con la nostra sensibilità e attenzione, sia all’interno che all’esterno dell’azienda, rispetto a un tema così rilevante come il contrasto alla violenza di genere. Un simbolo concreto e tangibile come la Panchina Rossa, collocato nelle aree di sosta autostradali da sempre luogo di continuo passaggio, è uno strumento in più per mantenere alta l’attenzione».