Violenza sessuale sulla nipote 11enne: arrestato un uomo di 66 anni

L'uomo avrebbe condotto la ragazzina in una zona isolata del suo paese in provincia di Bari e l'avrebbe costretta a compiere atti sessuali. Un altro episodio simile si sarebbe verificato anche durante le feste di Natale del 2020.

Violenza sessuale sulla nipote 11enne: arrestato un uomo di 66 anni

La Squadra Mobile della Questura di Bari ha arrestato nella mattinata del 6 novembre un uomo di 66 anni della provincia di Bari accusato di violenza sessuale aggravata. A chiedere la misura cautelare è stato il gip del Tribunale di Bari su proposta della procura della Repubblica. L’uomo avrebbe costretto a rapporti sessuali la nipote di 11 anni.

Le violenze ripetute dello zio

In base a quanto fin qui emerso sulla vicenda, l’uomo di 66 anni avrebbe in più occasioni commesso delle violenze sessuali ai danni della nipote. Il primo episodio risalirebbe all’estate del 2020 quando la ragazza, all’epoca 11enne, si sarebbe recata nel paese di residenza della nonna per farle visita. Qui avrebbe incontrato lo zio, anch’esso residente in quella zona, il quale l’avrebbe portata in un luogo isolato e l’avrebbe costretta a compiere dei rapporti sessuali.

Magistrato in tribunale
Magistrato in tribunale (Imagoeconomica).

Un altro episodio simile si sarebbe verificato anche qualche mese dopo, a Natale, quando il 66enne avrebbe approfittato della riunione di famiglia per palpeggiare le parti intime della nipote. Quest’ultima, fortemente turbata dai fatti, avrebbe trovato successivamente il coraggio di raccontare i fatti ai suoi cari e con loro di avviare un procedimento contro lo zio. Alla denuncia della ragazzina di 11 anni ha fatto seguito un’audizione protetta della minore che è stata descritta come molto provata nel corpo e nella mente per quanto accaduto. Le successive indagini e i riscontri ottenuti dalle forze investigative, anche grazie alle ricostruzioni fornite da alcuni testimoni, hanno consentito di definire il quadro indiziario che ha portato al provvedimento cautelare per il 66enne e alla sua carcerazione.