Redazione

Cosa ha detto Visco al Foglio Tech Festival

Cosa ha detto Visco al Foglio Tech Festival

Il governatore della Banca d’Italia: «Serve stabilità, spread più alto se si alimenta la paura dell’Italexit».

22 Giugno 2019 18.44

Like me!

Il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, è stato ospite a Venezia del Foglio Tech Festival. E nel corso del suo intervento ha lanciato più di un messaggio al governo: «Se si alimenta la paura che alla fine la politica sia quella di distaccarci dall’Europa, i mercati la ascoltano e si assicurano contro questo rischio», facendo salire i tassi di interesse sui titoli di Stato.

LEGGI ANCHE: La proposta di Lega e M5s sulla riforma di Bankitalia

RIDURRE LA SFIDUCIA VERSO L’ITALIA

Per Visco occorre quindi «ridurre la sfiducia» nei confronti del nostro Paese «non inseguendo obiettivi dannosi». Ed enfatizzare al contrario «la capacità di crescita dell’economia attraverso investimenti pubblico-privati».

IL NODO DELLO SPREAD SUI TITOLI PUBBLICI

Capacità di crescita su cui, a giudizio del governatore, «c’è sicuramente qualche preoccupazione». La prova? «Se l’emissione di titoli pubblici vede 2,5 punti in più rispetto alla Germania e uno in più rispetto alla Spagna, questo si trasferirà piano piano in tutti i meccanismi che concedono credito a livello privato. Tale trasferimento, alla fine, rallenta la capacità di crescere dell’economia con effetti sugli investimenti».

L’APPELLO A USCIRE DALL’INCUBO DEL DISAVANZO

Ecco quindi l’appello rivolto all’esecutivo: «Ci vuole fiducia e capacità di programmazione, non si può vivere sotto l’incubo del disavanzo che non asseconda la richiesta di stabilità dei mercati. Bisogna stabilizzare l’economia, perché di fronte anche a una situazione di choc tutto dipende dalla capacità di distribuzione della spesa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *