Voci di interessi cinesi su Fca, il titolo vola in Borsa

Redazione
14/08/2017

Le voci riportate dal sito web Automotive News hanno fatto volare in Borsa il titolo Fca, alla vigilia della pausa...

Voci di interessi cinesi su Fca, il titolo vola in Borsa

Le voci riportate dal sito web Automotive News hanno fatto volare in Borsa il titolo Fca, alla vigilia della pausa di Ferragosto delle contrattazioni. Secondo le indiscrezioni pubblicate dal magazine americano, infatti, alcuni gruppi automobilistici cinesi, fra i quali il colosso Great Wall Motor, sarebbero interessati all'ex-Lingotto. La notizia campeggia in apertura tra le "top stories" del sito.

A Piazza Affari le azioni Fca, con scambi-fiume considerato il periodo e quasi 10 milioni di pezzi passati di mano, sono salite per tutta la giornata e hanno chiuso con un +8,15% a 10,62 euro. Ma in cosa consistono i rumors d'Oriente? Automotive News ha scritto che «almeno un'offerta» è stata presentata nel mese di agosto da un costruttore cinese, ma Fca l'ha respinta al mittente ritenendola non sufficiente. Si parla anche di uno scambio di visite tra manager, ma l'azienda italo-statunitense di diritto olandese guidata da Sergio Marchionne non ha voluto rilasciare alcun commento.

I MARCHI CHE SAREBBERO COINVOLTI. Automotive News ha aggiunto che altri importanti gruppi cinesi del settore hanno condotto esami di due diligence con l'obiettivo di una possibile acquisizione di Fca. Il magazine non ha identificato i gruppi interessati, ma ha precisato che diverse fonti citano tra i candidati Dong Feng Motor, Zhejiang Geely e Guangzhou, attuale partner di Fca in una joint venture in Cina. Una possibile vendita includerebbe Jeep e Ram, Dodge, Chrysler e Fiat, ma lascerebbe fuori i marchi Maserati e Alfa Romeo.

[mupvideo idp=”5492075481001″ vid=””]