Voto unanime al Senato per l’estradizione

Redazione
18/01/2011

Il 18 gennaio il  Senato ha votato all’ unanimità la mozione, firmata da tutti i gruppi parlamentari, che impegna il...

Voto unanime al Senato per l’estradizione

Il 18 gennaio il  Senato ha votato all’ unanimità la mozione, firmata da tutti i gruppi parlamentari, che impegna il governo affinchè percorra «tutte le strade consentite sul piano giudiziario» per poter assicurare l’ ex terrorista e plurimocida Cesare Battisti alla giustizia italiana. Nella mozione unitaria si afferma, tra l’altro, che «il caso Battisti non sembra limitarsi a una semplice questione bilaterale tra Italia e Brasile, in quanto, essendo stato messo in dubbio che il sistema giudiziario dell’Italia sia in grado di offrire adeguate garanzie al condannato, il diniego dell’estradizione mette in discussione il rispetto dei principi stessi di civiltà giuridica da parte di tutta l’Unione europea, quale omogenea comunità di valori e spazio di libertà e giustizia, essendone l’Italia un Paese membro».