Wiki kill the radio star

Redazione
14/12/2010

di Luca Rinaldi Julian Assange è la rockstar del 2010 secondo il magazine Rolling Stone Italia. Il tradizionale riconoscimento che...

Wiki kill the radio star

di Luca Rinaldi

Julian Assange è la rockstar del 2010 secondo il magazine Rolling Stone Italia. Il tradizionale riconoscimento che la rivista attribuisce alla personalità dell’anno ha scelto l’hack-journalist australiano come destinatario del premio. Da quest’anno la partnership con la nota rivista è del sito dagospia.com, che in contemporanea col sito di Rolling Stone annuncia la notizia.
Il riconoscimento verrà ufficializzato dalla copertina di Rolling Stone di gennaio 2011 in edicola a partire dal 29 dicembre.
Sul sito si leggono le motivazioni che hanno portato alla nomina di rockstar per Assange: per la rivista è «l’angelo sterminatore di ogni segreto dei poteri marci». La sua somiglianza con David Bowie nel film L’uomo che cadde sulla Terra, dice Rolling Stone è impressionante, ma nel caso di Assange occorre aprire una parentesi: l’uomo che cadde (dalla Rete) sulla Terra.
Insomma, Assange mette in pericolo i potenti del pianeta, è un crossover tra il cyberpunk e Matrix, è un’icona come Che Guevara che finisce sulle magliette.
La rivista sentenzia: «Assange è la vera Rock ‘n Roll star degli anni Tremila». Il cowboy del cyberspazio, come lo definisce o stesso Alberto Piccinini sul sito del magazine,merita la facciona sulla prima di Rolling Stone del 29 dicembre.
Strano il destino, e pensare che solo un anno fa la rivista incoronava rock star dell’anno Silvio Berlusconi. Eppure i due tra escort e accuse di stupro, tra segreti rivelati e segreti inconfessabili in qualche modo si sono trovati uno in fila all’altro nella “All of Fame” delle rockstar di Rolling Stone.