Wind-Vimplecom, l’accordo c’è

Redazione
04/10/2010

Wind ha cambiato proprietà: Weather Investments e Vimpelcom hanno firmato l’accordo per la fusione che sancisce il passaggio. Oltre all’Italia, la...

Wind-Vimplecom, l’accordo c’è

Wind ha cambiato proprietà: Weather Investments e Vimpelcom hanno firmato l’accordo per la fusione che sancisce il passaggio.
Oltre all’Italia, la nuova società avrà attività in 20 paesi tra Europa, Asia, Africa e Nord America, ricavi netti per 21,5 miliardi e un margine lordo di 9,5 miliardi di dollari.
L’accordo è arrivato dopo quattro settimane di negoziazioni serrate tra rappresentanti e consulenti delle società coinvolte. Oltre al 100% dell’Italiana Wind, infatti, cambia l’assetto proprietario anche per il 51,7% di Orascom, la società di Naguib Sawiris che opera in Africa e Medio Oriente.
La fusione vale circa 7 miliardi di dollari e fa nascere il quinto gruppo mondiale delle Tlc. Il magnate egiziano Sawiris conferirà tutta Weather in cambio del 20% della nuova società. Avrà due membri nel board contro i tre di russi e di Telenor. Restano escluse dall’accordo le attività di Wind Hellas, l’Egitto e la Corea del Nord. Lazard ha assistito Weather nell’operazione.