È morta la cantante sudafricana Zahara: aveva 36 anni

L'artista aveva conquistato la fama nel 2011 con il disco Loliwe che le era valso premi e riconoscimenti. Da anni combatteva contro la dipendenza da alcol che le aveva provocato seri danni al fegato.

È morta la cantante sudafricana Zahara: aveva 36 anni

La cantante sudafricana Bulelwa Mkutukana, meglio conosciuta con il nome d’arte Zahara, è morta all’età di 36 anni per complicazioni al fegato. È quanto si apprende dal ministero della Cultura sudafricano che informa anche che la donna era stata ricoverata in ospedale dopo l’aggravarsi delle sue condizioni. Zahara, da diversi anni, combatteva contro la sua dipendenza da alcol.

La carriera di Zahara

Zahara aveva conquistato fama e successo nel 2011 con l’album Loliwe, che era diventato in poco tempo due volte disco di platino in Sudafrica grazie alle 100 mila copie vendute. All’esordio da record avevano fatto seguito altri quattro dischi che le erano valsi premi e riconoscimenti in Sudafrica e in giro per il mondo. Nel 2012, ad esempio, ai South african music award aveva ottenuto ben otto premi tra cui il titolo di Migliore artista donna e quello di Album dell’anno. Con la sua musica, cantata sia in inglese che nella sua lingua madre, lo xhosa, portava avanti diverse battaglie sociali, diventando anche ambassador per l’ospedale pediatrico Nelson Mandela.