Zara ritira la campagna con i manichini: troppo simili ai morti di Gaza

Redazione
12/12/2023

Alcuni avevano arti mancanti, altri apparivano avvolti in teli bianchi, simili a sudari. Da qui proteste presso i punti vendita e l’hashtag #BoycottZara in tendenza su X. L’azienda spagnola, esprimendo rammarico, ha precisato che le foto erano state scattate a settembre.

Zara ritira la campagna con i manichini: troppo simili ai morti di Gaza

Zara ha ritirato dal suo sito e dalle applicazioni una campagna pubblicitaria che ritraeva manichini con arti mancanti e altri avvolti in teli bianchi, simili a sudari: gli scatti erano stati ritenuti da molti una mancanza di rispetto verso le vittime della Striscia di Gaza e per questo l’hashtag #BoycottZara era entrato in tendenza su X. E c’erano anche state proteste presso alcuni punti vendita, non solo nel mondo arabo.

La precisazione di Zara: le immagini scattate a settembre

Il colosso spagnolo dell’abbigliamento, dopo aver rimosso le immagini, ha tenuto a precisare che le foto per promuovere la collezione “The Jacket” della linea Atelier erano state scattate a settembre, dunque prima degli attacchi terroristici di Hamas e della conseguente risposta di Israele.

Inditex: «Normale procedura di aggiornamento dei contenuti»

Da parte sua, la società madre Inditex ha fatto sapere che le immagini sono state rimosse «come parte della normale procedura di aggiornamento dei contenuti» di sito e app.