Zelensky sta programmando una visita in Israele

Redazione
12/10/2023

Il presidente ucraino, che ha accusato la Russia di sostenere Hamas, intende esprimere solidarietà al governo di Tel Aviv: avrebbe già inviato una richiesta ufficiale allo staff di Netanyahu.

Zelensky sta programmando una visita in Israele

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky avrebbe espresso l’intenzione di recarsi in visita in Israele per mostrare solidarietà al Paese, attaccato da Hamas, mentre si avvicina l’inizio dell’operazione di terra nella Striscia di Gaza. Lo scrive Axios, citando funzionari ucraini e israeliani. Lo staff di Zelensky avrebbe già inviato una richiesta all’ufficio del primo ministro Benjamin Netanyahu, chiedendo di coordinare una visita.

Zelensky sta programmando una visita in Israele e avrebbe già inviato una richiesta ufficiale allo staff di Netanyahu.
Volodymyr Zelensky e Benjamin Netanyahu nel 2020 (Getty Images).

Zelensky ha già invitato i leader dei Paesi Nato a visitare Israele

L’11 ottobre, prima dell’inizio del vertice dei ministri della Difesa Nato presso il quartier generale a Bruxelles, Zelensky ha invitato i leader dei Paesi dell’Alleanza a visitare Israele, ricordando i primi giorni dell’invasione russa dell’Ucraina. «Noi siamo in guerra e comprendiamo cosa significhi avere attacchi terroristici. Ricordo i primi giorni della nostra guerra su larga scala, iniziata con attacchi terroristici dalla Bielorussia», ha detto Zelensky. «Se posso dare una raccomandazione ai leader dell’Occidente, è di non far sentire sola la popolazione, visitando Israele».

LEGGI ANCHE: Gli effetti dello scontro Hamas-Israele sullo scacchiere mediorientale e i rischi di escalation

Zelensky sta programmando una visita in Israele e avrebbe già inviato una richiesta ufficiale allo staff di Netanyahu.
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky (Getty Images).

Zelensky ha accusato Mosca di aver dato sostegno ad Hamas

Tra interviste e dichiarazioni in conferenza stampa Zelensky, preoccupato che la guerra israelo-palestinese finisca per monopolizzare l’attenzione dei media e dei governi occidentali, causando una flessione del sostegno a Kyiv, ha accusato la Russia di essere dietro ad Hamas. L’ambasciatore israeliano a Mosca ha definito tale teoria una «completa assurdità». Le fonti di Axios hanno precisato che le discussioni sulla visita di Zelensky in Israele sono ancora preliminari e che non è stata ancora stabilita una eventuale data. È invece già atterrato a Tel Aviv Antony Blinken, giunto in Israele per ribadire il sostegno degli Stati Uniti dopo gli attacchi di Hamas. Il segretario di Stato americano il 13 ottobre incontrerà anche il presidente palestinese Abu Mazen.

LEGGI ANCHE: Le radici delle simpatie neofasciste per la causa palestinese