Chi è Nicola Zingaretti, il neo segretario Pd

Chi è Nicola Zingaretti, il neo segretario Pd

04 Marzo 2019 08.41
Like me!

Nicola Zingaretti è il settimo segretario del Pd. Le Primarie dem del 3 marzo 2019 lo hanno incoronato con circa – i voti non sono ancora definitivi – il 65% dei voti. Sopra le aspettative l'affluenza che si aggira intorno a 1,7 milioni di votanti. Zingaretti è governatore della Regione Lazio dove è stato riconfermato per una seconda consliatura – primo caso alla Pisana – alle elezioni regionali del 4 marzo 2018, in concomitanza con le Politiche, sostenuto da una larga coalizione di centro-sinistra (Pd, Lista Civica Zingaretti, LeU, +Europa, Insieme e Centro Solidale). In quell'occasione Zingaretti ottenne il 32,92% dei consensi contro il 31,7% dello sfidante del centrodestra Stefano Parisi. Il 26 febbraio 2013 invece venne eletto presidente della Regione con il 40,65% battendo Francesco Storace. «Un risultato straordinario, viva la democrazia italiana!», ha esultato il neo-segretario dem commentando il risultato. «Non sarò un capo, ma il leader di una comunità. Grazie all'Italia che non si piega e che vuole arginare un governo illiberale e pericoloso».

LEGGI ANCHE: Breve storia delle Primarie Pd

LA VITA PRIVATA DI NICOLA ZINGARETTI

Nicola Zingaretti, già segretario nazionale della Sinistra giovanile, europarlamentare e quindi presidente della Provincia di Roma, è nato a Roma l'11 ottobre 1965. È sposato con Cristina da cui ha avuto le sue due figlie, Agnese e Flavia. Della sua vita quotidiana a Vanity Fair ha detto: «Io faccio la spesa, cucino, prendo l’autobus, ma senza fotografi intorno. Se vedi le persone solo ai comizi non le comprenderai mai. Se vivi in un dirigibile non riesci a farti interprete di chi non vive in quel dirigibile». Come non citare poi il fratello del governatore, Luca Zingaretti, protagonista de Il Commissario Montalbano, più grande di quattro anni. Nicola Zingaretti è alto circa un metro e ottantadue centimetri e pesa circa novanta chili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *