Zuckerberg uomo dell’anno per Time

Redazione
15/12/2010

Mark Elliot Zuckerberg, il 26enne inventore e Ceo di Facebook, è il personaggio dell’anno 2010 per il magazine Time. A...

Zuckerberg uomo dell’anno per Time

Mark Elliot Zuckerberg, il 26enne inventore e Ceo di Facebook, è il personaggio dell’anno 2010 per il magazine Time. A giocare a favore del più giovane miliardario del mondo il raggiungimento, quest’anno, della storica cifra di 500 milioni di utenti iscritti al social network più popolare del mondo.
Come ha spiegato il settimanale americano, il premio è andato al 26enne «per aver connesso oltre mezzo miliardo di persone e aver tracciato la mappa delle loro relazioni sociali, per aver creato un nuovo sistema di scambio di informazioni e per aver cambiato il modo di vivere le nostre vite».
Zuckerberg ha soffiato il riconoscimento al fondatore di Wikileaks, Julian Assange, votato in massa il 14 dicembre in un sondaggio online dai lettori del Time Magazine. Ma le 382 mila preferenze di Assange non sono bastate. L’ultima parola spettava comunque alla direzione del settimanale che, verosimilmente per la natura controversa del pirata informatico Assange, ha ribaltato il verdetto del popolo del web.
Il riconoscimento viene attribuito dal Time addirittura dal 1927, è insomma divenuto negli anni una vera e propria istituzione. Lo scorso anno è stato il capo della Federal Reserve, Ben Bernanke, ad aggiudicarsi la copertina. Nel 2008 è stata la volta dell’allora neoeletto presidente Barack Obama.